Terre di Pisa

TERRE DI PISA

martedì 11 febbraio 

Peccioli è un piccolo abitato posto a 140 metri d’altezza e insignito della Bandiera Arancione per la storia, l’arte e la qualità della vita. Si stringe attorno alla bella pieve – che contiene opere dal XIII al XVII secolo – ed al Palazzo Pretorio. Qui si trova una collezione unica di icone russe risalenti ai secoli XVIII, XIX e XX. Riunite secondo i soggetti, le tavole in legno su fondo oro costituiscono una tra le pochissime testimonianze in Italia riguardanti l’arte religiosa in Russia negli ultimi trecento anni. La collezione, ospitata nel palazzo, ha avuto di recente un nuovo funzionale allestimento.

Amato anche dal granduca Leopoldo II, il silenzioso centro di Lari grazie alla sua particolare posizione offre una vista che spazia dalla costa livornese a Volterra e fino ai Monti pisani. Borgo anch’esso insignito della Bandiera Arancione, circondato ancora dalle mura medioevali, ha nel Castello il suo punto più significativo con la Cappella della Vergine, il Palazzo dei Cancellieri e quello dei Vicari (governatori fiorentini delle famiglie Pitti, Medici, Guicciardini), con stemmi, affreschi e i locali detti l’Inferno. Ma anche nel piccolo abitato sottostante, chiese palazzi signorili logge di mercato e robbiane documentano l’intensa vita nei secoli di questo capoluogo delle Colline pisane.